Che bomba!

Che bomba!

Quando in aereo ti tornano in mente le leggende sull’esplosione in quota delle protesi di silicone e, a ogni vuoto d’aria, incroci le braccia al petto per evitare l’innesco della tua “bomba”.

Realmente successo a Mare @scacciacancro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...